IN CORSO

L’Associazione Arthesia è capofila dell’ATS ”Non solo assistenza…”, progetto cofinanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali nell’ambito dell’avviso 1/2017. L’obiettivo principale del progetto è il contribuire alla crescita della cultura dello sport adattato e quello integrato aumentando gli spazi aggregativi per consentire ai disabili di fare pratica ludico sportiva e contribuire al miglioramento psico fisico sociale ed educativo dei beneficiari.

  • PROGETTO “Gioco scaccia gioco”: Il progetto si propone di attuare interventi sociali diretti a contrastare il fenomeno del gioco d’azzardo patologico.
  • PROGETTO “All in – Tutti in gioco”: Il progetto, si propone la realizzazione di una serie di azioni finalizzate alla prevenzione e al contrasto delle dipendenze con particolare riguardo alla ludopatia.
  • PROGETTO “S.P-A.G.O. –  spazio polifunzionale di aggregazione giovanile e di orientamento “ : Il progetto, si propone la creazione di un centro di aggregazione giovanile, per i ragazzi della città di Palermo che ha l’obiettivo di promuovere forme positive di comunicazione e interazione tra diverse realtà, migliorare la capacità di essere critici e creativi, promuovere l’autonomia personale e capacità di scelta, qualificandosi quale anello di congiunzione tra diversi attori sociali, pubblici e privati esistenti sul territorio. 

 

L’Associazione Arthesia è partner: 

  • dell’ATS Re.S.P.e.C.T.- RETE DI SOSTEGNO PER LA PROMOZIONE E LA COESIONE TERRITORIALE – AVVISO 1/2017
  • dell’ATS “All in- Tutti in gioco”- Finanziato nell’ambito dell’Avviso 1/2018;
  • dell’ATS “Solidarietà partecipativa” – Finanziato nell’ambito dell’Avviso1/2018;
  • dell’ATS “MA.RE. COMUNE” – FINANZIATO DA FONDAZIONE COI BAMBINI;
  • dell’ATS “LA COSCIENZA DI ZEN…O” – FINANZIATO DA FONDAZIONE COI BAMBINI.

dal 2014 ad oggi: convenzione con il Banco delle Opere di Carità – distribuzione di derrate alimentari a nuclei familiari indigenti della provincia di Palermo; dal 2013 ad oggi: concessione sottoscritta con il Comune di Palermo per la gestione di un bene confiscato alla mafia. Dal 2015 L’associazione è affiliata all’AICS, ente di Promozione Sociale e Sportiva riconosciuta dal Ministero del Lavoro e dal CONI.